Strumenti di Accessibilità

progetti

Un frame del video dove 5 studenti di 5H raccontano le mura di Verona

5H: un video per raccontare le mura di Verona

Se non riesci a vedere il video, clicca qui.

Questo video è il risultato di un'approfondita ricerca storica effettuata dalla classe 5^H. Esso racconta la storia evolutiva di Verona attraverso le sue mura. La scelta di questo tema è scaturita da una semplice osservazione: la presenza della cinta fortificata che avvolge la città ha contribuito all'inserimento del centro storico nella prestigiosa lista dei siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco nell'anno 2000. Eppure il turismo di massa si muove esclusivamente nel cuore di Verona e la percezione della presenza delle mura è assai poco chiara agli stessi abitanti della città.

L'obiettivo con il quale è stato realizzato questo lavoro è quello della valorizzazione di questo complesso patrimonio, per contribuire ad una più efficace valorizzazione del territorio.
Il lavoro è stato realizzato come "compito di realtà" per la disciplina di Educazione Civica e verrà consegnato all'Ufficio Unesco del Comune di Verona, corredato da un depliant informativo, realizzato dagli alunni della stessa classe, in italiano e in lingua inglese.

Il lavoro è stato coordinato dalla prof.ssa Roberta Maoli. Il prof. Alessandro Rossato ha realizzato le riprese e il montaggio.

Archeoscuola a Roma!

È appena terminato il viaggio conclusivo del progetto Archeoscuola 2022-23 che si è svolto a Roma dal 5 al 7 ottobre.

Il viaggio svolto insieme agli Istituti Copernico-Pasoli, Montanari, Nani-Boccioni e Medi di Villafranca, rientra nelle attività della Rete dei Licei Veronesi per l’Archeologia che ormai da anni porta avanti con successo e partecipazione questo progetto di cui la nostra scuola è capofila.

Ogni anno si concorda un tema da trattare tramite conferenze e seminari e si conclude con un viaggio di approfondimento dove si possono comprendere con maggior chiarezza le attività di scavo e le opere esaminate.

È stata proprio una bella esperienza! I ragazzi dei vari istituti hanno creato buoni rapporti e si sono ritrovati a collaborare durante tutto il viaggio. La guida che ci ha portato “per mano” nei segreti della Roma antica è stata puntuale e preparatissima e i ragazzi hanno compreso quanto lavoro sia necessario per documentarsi, scoprire e presentare opere nuove. Il tema scelto l’anno scorso era “I giochi e lo sport nell’antichità”.

E Roma, come sempre, ci ha ammaliato con le sue meraviglie: il Circo di Domiziano, le Terme di Caracalla, il Circo Massimo, il Colosseo, i Fori, il Museo Nazionale Romano con le sue sedi e lo straordinario sito de “le Domus Romane di Palazzo Valentini”.

L’emozione per le opere viste e la gioia dei ragazzi trasparivano dai loro occhi e il caldo e la stanchezza non ci hanno vinti. Tutti già pronti per le attività di quest’anno!

Rappresentanti d'Istituto con alcuni volontari della Protezione Civile

Assemblea di istituto: "Mi offro volontario"

Lo scorso Giovedì 30 Novembre nel nostro liceo si è tenuta un'assemblea studentesca dedicata ai temi del volontariato e dell'impegno per la pace. Il titolo dell'evento, "Mi offro volontario", riassume bene lo spirito con cui le studentesse e gli studenti del "Galilei", insieme ai docenti e al personale ATA, hanno voluto celebrare la Giornata Internazionale del Volontariato.

L'invito rivolto dai rappresentanti degli studenti del "Galilei" al mondo del volontariato è stato accolto con entusiasmo da 40 associazioni presenti nel territorio veronese, impegnate in vari ambiti del terzo settore (sanitario, assistenziale, ambientale, culturale, ecc). I numerosi volontari che sono intervenuti hanno presentato alle singole classi le proprie iniviative, dando testimonianza concreta di "cittadinanza attiva" a tutti gli studenti presenti (circa 1200). E proprio l'incontro personale tra le/gli studenti/studentesse e le/i volontarie/i è ciò che ha reso bella e coinvolgente l'intera mattinata. L'assemblea ha contribuito peraltro ad arricchire i percorsi di Educazione Civica e di Orientamento di ogni gruppo-classe.

A tutti i volontari che hanno preso parte alla nostra assemblea e alle loro associazioni vogliamo esprimere il nostro "GRAZIE" più sincero. 
"Grazie" inoltre a tutte/i le/gli allieve/i che hanno partecipato con interesse alle attività proposte,

Ecco l'elenco delle associazioni presenti:
ABEO Verona; Alzheimer Verona; Amici della Bolivia; Amnesty International; Banco Alimentare Veneto; CAI Cesare Battisti; Caritas Diocesana Verona; Croce Bianca Verona; Croce Rossa Verona; Croce Verde Verona; CSV (Centro Servizi Volontariato); CTG (Centro Turistico Giovanile); Emergency; Energie Sociali; Essere Clown Verona Onlus; Filocontinuo Coopearitva Sociale Onlus; Fondazione AVSI; Fraternità francescana di Betania; Giracose di Nogarole Rocca; Il Dono di Lugagnano; Laici Missionari Comboniani; LAV Verona; Le Amiche della Biblioteca (Vigasio); Legambiente Verona; Libera Verona, Medici con l'Africa Cuamm; Medici per la pace di Verona; Medici senza Frontiere; One Bridge To Idomeni; Plastic Free; Progetto Chiara Ugolini; Progetto Mondo (MLAL); Protezione Civile; Refugees Welcome; Ronda della Carità; Scout (Agesci); Verona Minor Hierusalem; Veronetta Amica. 

Celebrazione della Giornata della Legalità - 23 Maggio 2023

Manifesto dell'evento

Il nostro Liceo celebrerà presso i locali della sede di via San Giacomo nella giornata di martedì 23 Maggio 2023 dalle ore 16 alle ore 18 la Giornata della Legalità.

La nostra comunità scolastica è impegnata, quotidianamente, a formare cittadini capaci del rispetto delle norme e delle leggi, è impegnata a mantenere un ordine sociale ed ad alimentare valori quali il rispetto, la libertà e la solidarietà, perché solo in una società in cui è presente il rispetto delle regole è possibile avvertire i valori fondanti per una convivenza civile.

L’insegnamento della Legalità costituisce uno degli obiettivi principali della nostra scuola, per creare un circolo virtuoso e per incentivare l’assunzione di responsabilità del singolo verso la collettività e favorire il contrasto alla violenza e alla criminalità organizzata.

La panchina rossa inaugurata il 23 novembre; in secondo piano: l'assessora Elisa Paglia, la Dirigente Scolastica, i rappresentanti degli studenti e la prof.ssa Vittoria Moraci

Cerimonia, mostra e installazione per il 25 novembre

Nell’ambito delle iniziative proposte dal  progetto “Percorsi di legalità” in occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”

il giorno 23 novembre 2023 alle ore 9.30

presso il nostro Liceo ha avuto luogo la cerimonia di intitolazione di una panchina di colore rosso in memoria di tutte le donne vittime di violenza. Alla cerimonia erano presenti la Dirigente scolastica Mariangela Icarelli, Elisa La Paglia, assessora alle politiche educative e scolastiche, Biblioteche, Edilizia scolastica, Salute e servizi di prossimità del Comune di Verona, il coro e la band del Galilei. A seguire si è tenuto il vernissage della mostra “ Quattro C contro la violenza”, organizzata dalle studentesse e dagli studenti delle classi 1G, 2A, 2F e 2G e dell’installazione posizionata nell’atrio, creata dalla classe 5F.

E’ iniziato così il percorso di approfondimento, condivisione, ascolto reciproco del Liceo Galilei per contribuire all’eliminazione della violenza fisica e psicologica sulle donne.

Anche il quotidiano L'arena ha dedicato un articolo all'iniziativa:  Al liceo Galilei una panchina rossa contro le violenze di genere.


Il 24 novembre gli studenti hanno voluto dedicare un’iniziativa spontanea di riflessione alla prima ora sul tema  dell’indifferenza. Il 25 novembre la nostra scuola sarà presente con un suo contributo all’iniziativa organizzata dalla 5° circoscrizione al teatro di Cadidavid “Musica e arte contro la violenza”. Il 29 novembre incontreremo Giampaolo Trevisi, che in più occasioni ha riflettuto su questo tema e che presenterà il suo ultimo libro “E se qual giorno ti avessi incontrato”.

Una studentessa prende la parola durante l'assemblea spontanea degli studenti, nel porticato della scuola

Un frane del video dove si vede il coro del Galilei sopra il palco dell'aula magna della sede durante una esibizione

Coro del Galilei: il nuovo video promo

Il coro del Galilei, nato nell'anno scolastico 2022/2023, fa parte di un più ampio progetto mirato a fare entrare la musica nella nostra scuola, come potente strumento di socializzazione, di espressione e di crescita personale. Il coro non è solo musica, ma è anche passione, ascolto, condivisione, arte, crescita umana. È un luogo di confronto, di apertura e uno spazio sereno in cui condividere una parte espressiva di sé. È aperto a tutti, studenti ed insegnanti. Vi aspettiamo!

Per informazioni: liviana.loatelli@galileivr.org

Locandina del corso Diamoci una scossa: la rianimazione nella scuola

Diamoci una scossa: la rianimazione al Galilei

Nel pomeriggio diMercoledì 8 novembre 2023,30 studenti delle classi quinte del liceo "Galilei"hanno partecipato al corso “Diamoci una scossa. La Rianimazione nella scuola” organizzato dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e dall’Università di Verona. Il progetto, sostenuto dal Comune e dalla Provincia di Verona, è patrocinato dall'Ufficio Scolastico regionale, Ambito Territoriale di Verona edall’Italian Resuscitation Council (IRC).

Il corso di formazione di ha previsto due momenti:

  • unaprima parte teorica in cui sono state fornite le nozioni relative alla catena della sopravvivenza, la morte cardiaca improvvisa, l'ostruzione delle vie aeree, l'algoritmo BLSD; 

  • unaseconda parte pratica, in sottogruppi di 6 persone, in cui gli allievi ci sono esercitati sull'esecuzione pratica dell'algoritmo BLSD prendendo dimestichezza con l'utilizzo del DAE. 

Gli studenti hanno appreso le tecniche e le procedure per lagestione dell’ostruzione delle vie aeree e dell'arresto cardiocircolatorio, anche attraverso l'utilizzo delDAE (Defibrillatore Semiautomatico Esterno) secondo le disposizioni della Legge 1441 del 27 maggio 2021, nota come "Legge Defibrillatori Ovunque". 

Questo tipo di soccorso può avere un'importanza essenziale nella cosiddetta "catena della sopravvivenza" (1. Allarme Precoce; 2. Rianimazione Precoce; 3. Defibrillazione Precoce). L'ostruzione da corpo estraneo e l’arresto di circolo, infatti rappresentano in assoluto le emergenze più serie in termini di conseguenze irreversibili.

I partecipanti, al termine del corso, hanno conseguito lacertificazione "Esecutore DAE", che abilita all'utilizzo del DAE su tutto il territorio nazionale. 

Un "GRAZIE" particolare aldott. Luca dal Corsoinfermiere dell’U.O.C. Chirurgia Generale e dell’Esofago e dello Stomaco e ideatore del progetto), aldott. Simone Sebastiani(medico-chirurgo) e agli operatoriMichele, Massimiliano e Monica che hanno guidato i nostri studenti nel corso di formazione.

Dietro le cose: un corto per i diritti umani

Le classi 5A e 5C hanno vinto il primo premio (500 euro da destinare alla scuola) al concorso nazionale Un corto per i diritti umani dove hanno partecipato numerose scuole in tutta Italia. Il concorso è stato indetto dall'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus nell'ambito del progetto Gioventù per i diritti umani che si pone come obiettivo quello di divulgare tra i giovani la conoscenza della Dichiarazione Universale dei diritti Umani.

Il corto si intitola Dietro le cose e prende in esame l’art. 23 (diritti dei lavoratori) della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Vuole mostrare come nella vita di tutti i giorni possano essere presenti strumenti, oggetti, materiali  realizzati senza il rispetto dei diritti dei lavoratori. Anche un ordinario giorno di scuola può vedere la presenza di questo problema. Il video vuole scuotere la coscienza dello spettatore affinché guardi dietro le cose ed inizi a percepire un pò meno lontano il lavoratore vittima dello sfruttamento, verso un processo di riflessione, informazione e scelta.

A breve ci saranno aggiornamenti per la premiazione…

Il link per la visione del video:

https://www.uncortoperidirittiumani.it/dietro-le-cose/

Fuoriclasse Day 2023: aperte le iscrizioni

Per inaugurare l’a.s. 2023/24 il nostro istituto organizza lunedì 11 settembre 2023 dalle 9.00 alle 17.00 in Sede centrale il FUORICLASSE DAY, un progetto gratuito e ad adesione facoltativa, rivolto agli studenti (dalle future classi seconde alle future quinte), per rafforzare la motivazione e promuovere il benessere a scuola.

Il programma della giornata prevede attività laboratoriali, coinvolgenti e aperte al territorio; anche la pausa pranzo sarà un momento di condivisione che permetterà ai ragazzi di conoscere i gruppi studenteschi -vecchi e nuovi- attivi nella nostra scuola.

Gli Studenti interessati possono iscriversi ad una o più attività compilando il modulo reperibile al seguente link https://forms.gle/Qh6eJvkSPcQuDrfW6, entro il giorno venerdì 30 giugno 2023. Se gli iscritti ad alcune attività dovessero superare i posti disponibili, le iscrizioni saranno accolte in ordine di arrivo. Si raccomanda agli studenti di controllare periodicamente l’e-mail istituzionale per eventuali comunicazioni organizzative. Per eventuali richieste di chiarimento è possibile rivolgersi alla prof.ssa Dal Molin silvia.dalmolin@galileivr.org, referente della commissione Fuoriclasse.

Giornata Mondiale dell'Ambiente - Una Sola Terra (5 giugno 2023)

Giovedì 31 maggio, alle ore 12, si è tenuta presso la "Sala Arazzi" di Palazzo Barbieri la conferenza stampa di presentazione dell'evento di pulizia e sensibilizzazione organizzato dal nostro Liceo in occasione della "Giornata Mondiale dell'Ambiente" di lunedì 5 giugno 2023. L'evento che coinvolgerà circa 850 persone tra studenti ed insegnanti è organizzato in collaborazione con Plastic Free Odv Onlus, AMIA e con il supporto di Valpolicella Benaco Banca e Unione RadioTaxi Verona, come sponsor.

Qui di seguito il link ad un paio di articoli, usciti sulla stampa, che parlano di noi:

https://www.larena.it/territorio-veronese/citta/giornata-mondiale-ambiente-studenti-galilei-ripuliscono-quartieri-1.10099409

https://daily.veronanetwork.it/green/giornata-mondiale-dellambiente-in-azione-850-studenti-del-galilei/

Grande successo al teatro S. Teresa

Grande successo per lo spettacolo "Le pute no ha da andar in maschera" rappresentato il 18 e 19 maggio al teateo S. Teresa. Il Gruppo teatrale Galilei ha dato l'ennesima prova di impegno, coesione e creatività. Il pubblico in sala, soprattutto venerdì sera, ha partecipato entusiasticamente e gratificato la straordinaria bravura degli studenti/attori.

Una commissione della Fondazione Italiana Teatro Amatori (FITA), presente giovedì 18, ha apprezzato la qualità dello spettacolo. A breve sapremo se lo spettacolo sarà selezionato per il concorso regionale al teatro S. Marco a Vicenza. 

La proiezione del cinema africano in aula magna al Galilei

Il Festival del Cinema Africano approda al Liceo Galilei in un’ottica di interculturalità

Mercoledì 8 novembre, presso l’Aula magna del nostro liceo, gli studenti delle cinque classi della sezione AL hanno assistito alla proiezione del film, in lingua originale francese,“Sì, Chef! - La Brigade” del regista Louis Julien Petit. Ciò che il film racconta è ispirato alla storia vera di Catherine Grosjean, una chef che insegna alla scuola alberghiera di Treignac (nella regione di Corrèze) dedicata a minori stranieri non accompagnati.

Il regista ha costruito una commedia “traboccante di emozioni dove la cucina risolleva gli animi e accende una speranza sul futuro di giovani migranti minorenni.”(sito Cinelà, Educational spazio scuole). 

Preparati alla visione dai docenti e dal materiale fornito dall’Organizzazione del Festival, gli studenti,a tratti divertiti ed emozionati, hanno seguito la storia di questi quasi coetanei che sperano in un futuro di riuscita personale ed inclusione in un paese europeo come, in questo caso, la Francia. Avranno scoperto i nostri studenti, se questi straordinari e coraggiosi ragazzi, muovendosi tra fornelli, aromi, sapori e menu, sono riusciti a coronare il loro sogno?

Alla visione è seguito un dibattito, guidato dagli operatori di “Cinelà”, durante il quale alcune studentesse e studenti hanno espresso interessanti osservazioni e riflessioni. Inoltre, alla termine del dialogo,gli studenti hanno potuto votare come veri giurati di un festival, esprimendo il loro gradimento sul film.

Ringraziamo lo staff dello Spazio Educational del Festival del Cinema Africano, che opera nella nostra città da più di 40 anni, nei campi della cultura, della socialità, dei diritti e della formazione presentando film, talvolta ancora sconosciuti, che offrono uno sguardo nuovo sui mille volti dell’Africa e sulle sue implicazioni sociali e culturali con il nostro continente.

Il Galilei fa notizia nel fediverso con il progetto Mastodon

Pur non avendo ancora aperto ufficialmente i battenti, l'istanza Mastodon del Liceo Galilei ha già attirato l'attenzione di alcuni addetti ai lavori all'interno di quello che viene chiamato Fediverso, ovvero l'insieme dei server federati utilizzati per la pubblicazione web.

Pochi giorni fa, infatti, la pagina di notizie Poliverso: notizie dal metaverso diffondeva un post da titolo: Scuola e Fediverso: l'Istituto di Istruzione Superiore Polo Tecnologico Imperiese di Imperia e il Liceo Statale Galileo Galilei di Verona entrano nel Fediverso.Qui si può leggere il post.

L'istanza Mastodon del Galilei si chiamerà "GaliVerso" ed è il prodotto del progetto partito a dicembre “Mastodon al Galilei, come ti entro nel Fediverso”, progetto che mira all'installazione e alla gestione da parte di un gruppo di studenti di un social network d'istituto finalizzato a esplorare in via sperimentale tematiche cruciali come l'etica degli algoritmi, il valore della privacy online, il mondo open source e l'approccio alternativo del Fediverso. Mastodon è un software libero che consente di creare una rete sociale di microblogging, simile a Twitter o Threads, su un server gestito e moderato direttamente dagli studenti, completamente federato con altre istanze dello stesso tipo. 

L’attività si situa nell’ambito del progetto “Benessere in rete” redatto dal Liceo “Galilei” in risposta all’ “Avviso pubblico per l’individuazione delle istituzioni scolastiche statali beneficiarie delle risorse previste dal Decreto AOODPIT prot. n. 513 del 26/04/2023 - Assegnazione fondi per contrastare il fenomeno del cyberbullismo (Legge n.234/2021 articolo 1, comma 671)”, emanato dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto.

GaliVerso è già attivo e funzionante, ma aprirà alle nuove iscrizioni soltanto nelle prossime settimane.

Un frame del video

Il video del Galilei alle celebrazioni del 23 maggio

Domani 23 maggio, verrà proiettato al Consiglio di Stato a Palazzo Spada a Roma, nell'ambito della Giornata Nazionale per la Legalità, il video intitolato Addio a Cosa Nostra realizzato dagli studenti Davide Da Col, Nicola Saporiti, Leonardo Bendazzoli, Emma Bigon, Ludovica D’Errico, Anna Dolci, Caterina Girardi, Gaia Maria Ioffredo, Elia Passuello, Sara Prandina, Gina Maria Saggese, Sabrina Marianna Venturi, guidati della prof.ssa Pitrangeli e dal prof. Rossato.

Sarà presente il Presidente del Consiglio di Stato Luigi Maruotti che, nel contesto del progetto sull’educazione alla legalità, nel ricordo dei giudici Falcone e Borsellino, incontrerà gli studenti che hanno partecipato al concorso nazionale “La legalità come strumento di realizzazione personale”. Il video dei nostri studenti non si è piazzato tra i finalisti ma è stato comunque apprezzato tanto che verrà proiettato durante la cerimonia.

Guarda la cerimonia in streaming.

Questo il video: Addio a cosa nostra.

Gli studenti durante una lezione del progetto ABCinema

Laboratorio di educazione all’immagine filmica ABCinema

Il 19 aprile è iniziato il laboratorio di educazione all’immagine filmica per un gruppo di studentesse e studenti di 4G e 5B. Sotto la guida della dott.ssa Diana Mantegazza, esperta AGIS, e alla presenza delle  prof.sse Maria Grazia Roccato (referente del progetto) e Patrizia Beltrame (referente di Istituto), ragazze e ragazzi vengono guidati ad assumere il ruolo di produttori d’immagini, inventando e creando una sceneggiatura, che poi sarà messa in scena e montata (circ. 356).

Un frame del video prodotto dagli studenti del progetto

Lo sguardo muto: il corto prodotto dai ragazzi di ABCinema

Un gruppo di studentesse e studenti dell'attuale classe 5G insieme ad un altro della ex classe 5B, sotto la guida di una esperta dell’AGIS, ha realizzato un cortometraggio sul bullismo, dal titolo Lo sguardo muto.

Si ringraziano tutti i partecipanti per l’impegno dimostrato durante il laboratorio di educazione all’immagine filmica.

Musica e Arte: insieme contro la violenza

I due galileiani medagliati

Il coro e i musicisti della band del Galilei vogliono dare un segnale forte contro la violenza sulle donne, partecipando con la loro musica all' evento che si terrà presso il teatro di Cadidavid sabato 25 novembre. Arte, musica, poesia e danza saranno le protagoniste di chi vuole dire NO alla violenza sulle donne, e di chi vuole promuovere la cultura dell' ascolto, della condivisione, della gentilezza e della vera bellezza.

Noi cittadini d'Europa: simulata in aula magna

In occasione della giornata dell' Europa, il 09 maggio, le classi 4AL, 4BL, 4B e 4F del nostro Liceo hanno dato vita all'evento "Noi cittadini d'Europa".

Nel corso della mattinata in aula magna,  è stata simulata una seduta della Commissione Europea durante la quale i gruppi classe, ciascuno in rappresentanza di uno stato membro promotore, hanno presentato le loro articolate proposte di legge. Gli stati rappresentati erano: Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Irlanda, Grecia ed Estonia.

Ogni gruppo ha presentato una analisi chiara e dettagliata del problema analizzato, gli obiettivi e le modalità di legge previste, dimostrando capacità di approfondimento ed analisi, così come di aver maturato e saputo utilizzare  competenze di cittadinanza e competenze specifiche.

Le proposte, formulate nella versione originale nelle lingue straniere scelte dalle classi, sono state discusse in italiano.

La Commissione, presieduta dalla Dirigente Mariangela Icarelli, ha unito  docenti, studenti e i rappresentanti di Casa Europa  Fabrizia Fabbro e Alberto Gasparato, a tutti loro va un caloroso ringraziamento per l'interesse e la partecipazione dimostrata durante il dibattito. I lavori sono stati coordinati dalla prof.ssa Vittoria Moraci, responsabile del progetto.

Un ringraziamento va  inoltre a tutti i docenti che nelle loro classi hanno lavorato per la realizzazione di questo compito di realtà ed in particolare  alle prof.sse Benoit, Bertolaso e Pedron che, insieme alla prof.ssa Moraci hanno coordinato il compito autentico nelle loro classi.

E-cigarettes coils discharge - 4B Italia voti 29 (proposta di legge più votata dalla Commissione)

Alunni: Noemi Bissoli , Leila Bonazzi,  Anna Corzato, Ettore Mantovani, Giorgia Pajola, Giacomo Pasqualini, Valentino Perugini, Lorenzo Rossi, Daniela Scandola, Francesco Taddei, Maria Vittoria Terragnoli, Matilde Turrina e Laura Valzolgher.

Logo settimana dell'ambiente

Settimana per l'Ambiente (29 maggio - 5 giugno 2023)

Locandina settimana dell'ambiente“Settimana del Riciclo e del Riuso – Svuotiamo i Cassetti” (29 maggio - 5 giugno 2023) – Settimana di sensibilizzazione sulle “Terre Rare” e raccolta di vecchi dispositivi elettronici.

Da lunedì 29 maggio a lunedì 5 maggio si terrà nel nostro Liceo la prima settimana per l’ambiente “Settimana del Riciclo e del Riuso – Svuotiamo i Cassetti” che si concluderà con la “Giornata Ecologica del Liceo Galilei”, organizzata in occasione della “Giornata Mondiale per l’Ambiente” (5 giugno 2023). 

Durante questa settimana sarà possibile conferire a scuola, negli appositi contenitori predisposti rispettivamente nei cortili di sede e succursale, vecchi dispositivi elettronici quali: PC, Tablet, Smartphone, Notebook e Cellulari, ossia apparecchi contenenti terre rare.

La raccolta è aperta ad alunni, genitori, docenti ed a tutto il personale della scuola.

Convinti dell’importanza di sensibilizzare ad un maggior rispetto ambientale, ringraziamo sin d’ora quanti vorranno sostenere questa importante iniziativa.

Video divulgativo di approfondimento „Sai cosa sono le terre rare?”

Studenti del Galilei e di altre scuole dentro Palazzo Barbieri

Una delegazione del Galilei a Palazzo Barbieri per la Giornata della Legalità

Ieri mattina 12 dei nostri alunni si sono recati a Palazzo Barbieri in piazza Brà, accompagnati dai proff. Simona Pietrangeli e Paolo Dall'O' per celebrare la giornata della Legalità.

Erano presenti l'assessore alla legalità Zivelonghi, l'associazione Libera contro le mafie, il questore Massucci.

Sono intervenuti, ricordando la figura di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i tre uomini della scorta, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani morti a Capaci il 23 maggio 1992, fatti saltare in aria da 500 kg di tritolo sull'autostrada che da Punta Raisi porta a Palermo, in prossimità dell'uscita di Capaci.

Gli interventi hanno sottolineato l'importanza di ricordare il giudice Falcone e il giudice Borsellino, morto anche lui per mano mafiosa, per il loro altissimo valore di giustizia, correttezza ed onestà: uomini che si sono messi a servizio dello Stato, pur sapendo di mettere in pericolo la loro stessa vita.

Significativo la testimonianza dei nostri ragazzi, Nicola Saporiti, Greta Lanzillotti e Sara Prandina, che hanno presentato tutte le attività e i progetti sulla legalità svolti nella nostra scuola, rimarcando, anche, l'importanza per le nuove generazioni, di prendere esempio da chi, per anni, ha lottato contro la criminalità organizzata e l'illegalità per il pieno sviluppo della persona e di cittadinanza con lo scopo di essere capaci di esercitare i loro diritti e i loro doveri per una corretta partecipazione alla vita sociale.

I nostri indirizzi

Liceo Scientifico di Ordinamento

Liceo delle Scienze Applicate

Liceo Scientifico Sportivo

Liceo Linguistico

Piano Scuola 4.0

Scuola 4.0

Pon 2014-2020

Programma Operativo MI

Cambrisge School

Cambridge school

Scuola in chiaro

Scuola in chiaro

Logo eTwinning

eTwinning

Logo Erasmus +

Erasmus +