Progetto “How can we feed our genes?” 2018-2020

Erasmus+  How can we feed our genes?

 

Il nostro Liceo aderisce come scuola partner al progetto biennale  2018-2020 Erasmus plus How can we feed our genes?

La scuola capofila del progetto è il Liceo Pärnu Koidula Gümnaasium di Pärnu in Estonia.
Le altre scuole sono il Coornhert Lyceum di  Haarlem in Olanda, il Liceo Ies Jose De Ribera di  Xätiva in Spagna e il Öffentlich-Stiftische-Gymnasium Bethel, di Bielefeld in Germania.
La partecipazione costituisce per studenti e docenti un'occasione per uno stimolante confronto  con le diverse realtà scolastiche ed universitarie  e  con le diverse tradizioni e culture europee.

Il progetto si pone come obbiettivo quello di  analizzare e mettere a confronto le diverse abitudini alimentari degli adolescenti dei diversi paesi.
La principale finalità è quella di far comprendere  che, nonostante sia importante valorizzare le proprie tradizioni, sarebbe utile cercare di correggere le proprie abitudini culinarie rendendole più salutari.  
Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in salute.
Un’alimentazione inadeguata, infatti, oltre a incidere sul benessere psico-fisico, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche.

Ogni nazione si occuperà di aspetti diversi  ma tutti correlati alle tematiche dell’educazione  alimentare: junk food, dieta mediterranea, OGM, functional  food, dieta e sport, alimentazione e sostenibilità ambientale.

L’altro aspetto strettamente legato con lo studio delle Scienze naturali  e filo conduttore del progetto è quello della nutrigenomica come espressione dei meccanismi epigenetici cioè degli effetti che le  sostanze presenti nella nostra dieta  hanno sull’espressione del DNA.

Gli studenti faranno parte di gruppi di lavoro internazionali che si incontreranno nei meeting organizzati nelle diverse scuole accompagnati da uno o due docenti della nostra scuola.   In queste settimane  verranno organizzate attività di laboratorio, visite e lezioni presso le università, visite presso aziende e altro.
Gli studenti, coordinati dagli insegnanti, lavoreranno in occasione degli incontri in transnational groups e al di fuori di questi utilizzando la piattaforma e-twinning.
I risultati dei lavori svolti dagli studenti verranno raccolti in articoli, poster e  altro e verranno presentati pubblicamente al termine del progetto.

Gli studenti che sono stati selezionati per il progetto sono 5 studenti delle classi quarte e 15 delle attuali classi terze del Liceo Scientifico di Ordinamento, delle Scienze Applicate e del Liceo Scientifico Sportivo.
Ogni studente parteciperà ad un incontro in uno dei paesi indicati secondo il seguente calendario:

Ies Jose De Ribera di  Xätiva in Spagna  dal 9 al 14 febbraio 2019 (5 studenti di quarta)

Liceo G. Galilei di Verona dal  9 al 14 marzo 2019 (gli stessi 5 studenti di quarta che hanno già partecipato all’incontro di Xativa parteciperanno alle attività programmate.  Tutti gli studenti ospiteranno in famiglia uno degli studenti stranieri).

Pärnu Koidula Gümnaasium di Pärnu in Estonia  dal 5 al 11 ottobre 2019 (5 studenti di terza, futura quarta)

Öffentlich-Stiftische-Gymnasium Bethel, di Bielefeld in Germania dal 8 al 13 febbraio 2020 (5 studenti di terza, futura quarta)

Coornhert Lyceum di  Haarlem in Olanda dal 28 marzo al 2 aprile 2020 (5 studenti di terza, futura quarta). 

Gli studenti verranno ospitati dalle famiglie degli alunni stranieri che partecipano al medesimo progetto. 

Il resoconto delle attività svolte durante gli incontri programmati e il materiale prodotto dai gruppi di lavoro internazionali verrà  di volta in volta pubblicato sul sito della scuola.

 

 

Prof.ssa Elisabetta Concari

 

 

 

 

inizio pagina

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire autenticazione e navigazione. L'utilizzo del sito ne costituisce accettazione implicita.