Link Ministero dell'Istruzione

login area riservata docenti

login area riservata docenti

L’estate è un momento dell’anno che, solitamente, viene associato al concetto di “vacanza”. Il termine “vacanza” ha un significato etimologico che richiama all’idea di “assenza”. Non molto incoraggiante, onestamente.

L’estate, invece, dovrebbe essere un tempo di “presenza” nei confronti di se stessi, degli altri e del mondo che ci circonda, un tempo prezioso da investire, oltre che nel meritato riposo, anche in esperienze costruttive e arricchenti.

L’estate è il periodo perfetto non solo per godere della bellezza della natura o della compagnia degli amici, ma è anche un tempo che, se vorrai, potrai dedicare alla lettura e alla ricchezza che ogni libro, come ogni incontro umano, porta con sé. Nei libri, infatti, vivono pensieri e parole, personaggi e luoghi che non aspettano altro che incontrarti.

Come Referenti del Progetto Biblioteca abbiamo raccolto, anche grazie ai suggerimenti di alcuni tuoi compagni, un certo numero di titoli che abbiamo ordinato di una lista (per il Biennio e per il Triennio) da cui, se vorrai, potrai farti incuriosire.

E allora i tre mesi estivi non saranno tre mesi e basta, ma potranno dilatarsi di molto perché, come scrive Umberto Eco, “chi legge avrà vissuto 5000 anni: c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l'infinità, perché la lettura è un'immortalità all'indietro”.

Buona estate e buona lettura

 

I Referenti del Progetto Biblioteca

 

__________________________

 

BIENNIO

 

  • ISABEL ALLENDE, La casa degli spiriti
  • NICCOLO’ AMMANNITI, Io e te 
  • NICCOLO’ AMMANNITI, Io non ho paura
  • ANNE BLANCKMAN, Blackbird
  • DINO BUZZATI, Il segreto del Bosco Vecchio
  • DINO BUZZATI, La boutique del mistero
  • ITALO CALVINO, Il barone rampante
  • ITALO CALVINO, Il sentiero dei nidi di ragno
  • AGATHA CHRISTIE, Dieci piccoli indiani
  • ELENA FERRANTE, L’amica geniale
  • CORNELIA FUNKE, Trilogia del mondo di inchiostro
  • RAFAEL GARCIA MARQUEZ, L’amore ai tempi del colera
  • LUIGI GARLANDO, Perchè mi chiamo Giovanni
  • NATALIA GINZBURG, Lessico famigliare
  • KHALED HOSSEINI, Il cacciatore di aquiloni
  • HARPER LEE, Il buio oltre la siepe
  • C.L.LEWIS, Le cronache di Narnia
  • MADALINE MILLER, La canzone di Achille
  • MADALINE MILLER, Circe
  • LAURA MANCINELLI, I dodici abati di Challant
  • VALERIO MASSIMO MANFREDI, Chimaira
  • VALERIO MASSIMO MANFREDI, Lo scudo di Talos
  • VALERIO MASSIMO MANFREDI, L’ultima legione
  • VALERIO MASSIMO MANFREDI, Palladion
  • PAOLA MASTROCOLA, Una barca nel bosco
  • MICHEAL MORPURGO, War horse
  • R.J.PALACIO, Wonder
  • RICK RIORDAN, Percy Jackson
  • MATTEO RIGHETTO, La pelle dell’orso
  • VICTORIA SCHWAB, Questo canto selvaggio
  • MARIO RIGONI STERN, Il sergente nella neve
  • EMILIO SALGARI, Il corsaro nero
  • EMILIO SALGARI, Le tigri della Malesia
  • J.R.R.TOLKIEN, Lo Hobbit
  • J.R.R.TOLKIEN, Il cacciatore di draghi
  • STUART TORTON, Le sette morti di Evelyn Hardcastle
  • LICIA TROISI, Cronache del mondo emerso

 

TRIENNIO

 

  • ANTONIA ASLAN, La masseria delle allodole
  • ALESSANDRO BARBERO, Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo
  • GIORGIO BASSANI, Il giardino dei Finzi-Contini
  • JORGE LUIS BORGES, Finzioni
  • MIKHAIL BULGACOV, Il maestro e Margherita
  • DINO BUZZATI, Il deserto dei tartari
  • DINO BUZZATI, Un amore
  • DINO BUZZATI, Le notti difficili
  • RAY BRADBURY, Fahreneit 451
  • ITALO CALVINO, Le cosmicomiche
  • ITALO CALVINO, Le città invisibili
  • ANDREA CAMILLERI, La piramide di fango
  • ALBERT CAMUS, La peste
  • DONATO CARRISI, L’uomo del labirinto
  • PAOLO COGNETTI, Le otto montagne
  • MAURO CORONA, Il volo della martora
  • FRANCESCO D’ADAMO, La storia di Iqbal
  • ALESSANDRO D’AVENIA, L’arte di essere fragili
  • OSAMU DAZAI, Lo squalificato
  • FEDOR DOSTOEVSKIJ, Il sosia
  • UMBERTO ECO, Baudolino
  • WILLIAM FAULKNER, Mentre morivo
  • BEPPE FENOGLIO, Una questione privata
  • FRANCIS SCOTT FITZGERALD, Il grande Gatsby
  • ENNIO FLAIANO, Tempo di uccidere
  • GUSTAVE FLAUBERT, Madame Bovary
  • FABIO GEDA, Nel mare ci sono i coccodrilli
  • PAOLO GIORDANO, La solitudine dei numeri primi
  • WILLIAM GOLDING, Il signore delle mosche
  • HERMANN HESSE, Narciso e Boccadoro
  • HERMANN HESSE, Siddartha
  • JAMES JOYCE, Gente di Dublino
  • FRANZ KAFKA, Il processo
  • KAZUO ISHIGURO, Quel che resta del giorno
  • MILAN KUNDERA, L’insostenibile leggerezza dell’essere
  • PRIMO LEVI, Il sistema periodico
  • PRIMO LEVI, La tregua
  • CORMAC MACHARTY, La strada
  • THOMAS MANN, La montagna incantata
  • THOMAS MANN, Morte a Venezia
  • PAOLO MAURENSIG, Canone inverso
  • RAFAEL GARCIA MARQUEZ, Cent’anni di solitudine
  • LUIGI MENEGHELLO, Libera nos a Malo
  • LUIGI MENEGHELLO, Piccoli maestri
  • GEORGE ORWELL, La fattoria degli animali
  • GEORGE ORWELL, 1984
  • CESARE PAVESE, La casa in collina
  • LUIGI PIRANDELLO, Uno nessuno centomila
  • ERICH MARIA REMARQUE, Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • PHILIP ROTH, La macchia umana
  • PHILIP ROTH, Pastorale americana
  • PATRICK ROTHFUSS, Il nome del vento
  • J.D. SALINGER, I nove racconti
  • JOSE’ SARAMAGO, Le intermittenze della morte
  • JOSE’ SARAMAGO, Nessun nome
  • JOSE’ SARAMAGO, Cecità
  • JEAN-PAUL SARTRE, La nausea
  • ROBERTO SAVIANO, Gomorra
  • LEONARDO SCIASCIA, Il giorno della civetta
  • LEONARDO SCIASCIA, A ciascuno il suo
  • ANTONIO SCURATI, M., il figlio del secolo
  • JOHN STEINBECK, Furore
  • MARIO RIGONI STERN, Il bosco degli urogalli
  • ITALO SVEVO, La coscienza di Zeno
  • ANTONIO TABUCCHI, Sostiene Pereira
  • TOMASI DI LAMPEDUSA, Il Gattopardo
  • SEBASTIANO VASSALLI, La chimera
  • ELIO VITTORINI, Conversazioni in Sicilia
  • KURT VONNEGUT, Mattatoio n. 5
  • MARGUERITE YOURCENAR, Memorie di Adriano
  • CARLOS LUIZ ZAFON, L’ombra del vento
Informativa sull'uso dei cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire navigazione e autenticazione (limitatamente all'accesso all'area riservata). La navigazione del sito, al di fuori dell'area riservata, non comporta la memorizzazione di alcun dato personale.