Link Ministero dell'Istruzione

login area riservata docenti

login area riservata docenti

 

 

 **********

 

 

Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

 

Trama

Elizabeth Bennet, la protagonista di questo romanzo, ha senso dell’umorismo, è carina, è intelligente: una moglie a dir poco perfetta. Lei e sua sorella Jane riescono a conquistare il cuore dei due gentiluomini più affascinanti da poco arrivati nella loro città, il signor Bingley e il signor Darcy. Il primo incontro tra Lizzy e Darcy è alquanto deludente, lui altezzoso dai modi sprezzanti mentre lei gentile quanto basta e piena di pregiudizi. I due, nonostante questo incontro, rimangono affascinati l’uno dall’altro, ma tra vari incontri, allontanamenti, pettegolezzi, malintesi e alcune discussioni sembra proprio che non riescano ad ammettere i loro sentimenti.

Perché dovresti leggerlo

Una lettura scorrevole, piacevole, coinvolgente, con un lessico ricercato e una sintassi articolata. Il gergo classico dell’ottocento, un capolavoro della letteratura inglese redatto da una scrittrice che riesce a rendere la noiosità della quotidianità interessante e ricca di ironia, attraverso discorsi diretti e indiretti e dialoghi composti da periodi brevi e scambi di battute incisive, rapide e d’effetto.

Lucia, 1B

 

 

 **********

 

 

Emily Brontë, Cime tempestose, 1847

Trama

Heathcliff entra a far parte della famiglia Earnshaw quando, a quattro anni, viene adottato dal padre di famiglia dove conosce i due figli di quest’ultimo, Hindley e Catherine. Heathcliff e Cathy sono sempre stati attratti l’uno dall’altra e lui si è sempre sforzato a lungo di mantenersi al pari con Catherine negli studi, ma con scarsi risultati. Arrendendosi e andando al lavoro, infine, Heathcliff adotta un aspetto sgradevole e un’aria volgare che inducono lui e Cathy a continuare ad essere amici inseparabili nonostante lui ormai abbia smesso di esprimere a parole la tenerezza che prova per lei. Andando avanti con gli anni Heathcliff e Catherine si allontanano, entrambi prendono la propria strada che ad un certo punto fa incontrare i due, al centro del romanzo. Rifioriscono sentimenti, nascono nuove liti e nuovi impedimenti verso un amore impossibile, talmente forte da indurre disperata infelicità e vendette spietate, talmente passionale da distruggere di dolore fino alla morte Cathy e dopo di lei, data l’impossibilità dell’esistenza senza l’amata, Heathcliff. 

Perché dovresti leggerlo

Un romanzo che esprime l’aspra solitudine e la fortissima tensione interiore della scrittrice, il racconto di un amore impossibile dell’ottocento, con il quale viviamo le situazioni e le atmosfere di un romanzo nero, gotico non ancora apprezzato all’epoca. 

Lucia, 1B 

 

 

 **********

 

 

William Shakespeare, Romeo e Giulietta, 1597

Trama

Un classico della letteratura inglese, un amore impossibile tra i figli dei Montecchi e Capuleti, da sempre nemici. Un incontro al buio, in maschera, fa incontrare i due ad una festa e l’uno rimane affascinato e rapito dalla bellezza dell'altra. Romeo e Giulietta dovranno lottare con ogni mezzo per il loro amore, ostacolato dalla faida tra le due famiglie. 
Shakespeare riesce a rendere questa tragedia un capolavoro della letteratura inglese e continua a far sognare i suoi lettori in un amore come quello dei protagonisti, passionale, profondo, forte, che riesce a superare ogni limite. 

Perché dovresti leggerlo

Un libro perfetto per chi ama i grandi classici, la lettura del cinquecento, consigliato a chiunque piacciano le grandi storie d’amore con finali talvolta tristi o felici.

Lucia, 1B

 

 

 **********

 

 

Alessandro Baricco, Iliade, Feltrinelli, 2004

Presentazione

L’Iliade scritta in un modo alternativo, moderno, facile da capire, attraverso un'originale scelta compositiva di sostituire al narratore esterno alcuni personaggi, coinvolgendo maggiormente il lettore. 

Trama

Baricco, con questo libro, racconta l’ultimo dei dieci anni di guerra alla conquista e alla distruzione della città di Troia, un anno in cui Diomede, Ulisse, Achille, Menelao, Agamennone e molti altri lottano continuamente contro gli eroi di Troia ovvero Ettore, Paride, Pandaro etc. non solo per le ragioni economiche, ma anche per la bellissima Elena di Argo rapita da Paride e sottratta a Menelao. L’autore riesce a rendere il racconto interessante e scorrevole attraverso descrizioni dettagliate di personaggi, luoghi, scene avvenute e attraverso dei  focus soprattutto sulle azioni umane, quali passione, gloria, orgoglio, pensieri dei personaggi, ecc. 

Perché dovresti leggerlo

Un libro che dal titolo può apparire noioso, ma che, se letto con interesse e concentrazione, risulta senz’altro avvincente. 
Consigliatissimo per chi vuole conoscere la storia in un modo alternativo, che si addice molto di più ai giovani lettori di oggi.  

Lucia, 1B

 

 

 **********

 

 

Dino Buzzati, Il segreto del bosco vecchio, Mondadori, 1935.

Trama

Questo libro racconta di Antonio Morro, proprietario di una vasta tenuta boschiva che muore lasciando in eredità a suo nipote, il colonnello Sebastiano Procolo, e al nipote di quest’ultimo, Benvenuto Procolo, il proprio bosco.

L'eredità assegnata al colonnello sembra ineguale: a lui è toccata una parte piccola della tenuta, ossia il Bosco Vecchio, mentre a Benvenuto una parte più vasta.

Per questo motivo, Sebastiano Procolo insieme al vento Matteo, che è stato liberato da  lui dopo aver passato tanti anni intrappolato in una grotta, vuole uccidere il nipote Benvenuto per acquisire la sua parte di foresta.

Per scoprire cosa accadrà a Benvenuto, cimentatevi tra le pagine di questo libro.

 

Perché dovreste leggerlo?

Il cambiamento del protagonista nei confronti di se stesso e della vita rappresenta il passaggio dall’avidità e dall’egoismo alla compassione e al sacrificio.

E’ anche interessante vedere come l’ambiente boschivo sia riuscito a riportare il protagonista ad una dimensione di umanità altruista e gentile e a ritornare quasi bambino.

Questo libro, inoltre, ha una lettura veloce e comprensibile, ed è scritto in modo accurato.

Claudia, Federico, Filippo e Luca, 1E

 

 

 **********

 

 

 

Mark Haddon, The curious incident of the dog in the night-time, Jonathan Cape, 2003.

The Curious Incident of the Dog in the Night-Time is a mystery novel written by Mark Haddon, which was published in 2003. The story is narrated in first person by Christopher, the main character; he’s a 15- year- old boy that has Asperger's syndrome, a form of autism. His mum died, so he lives with his dad Ed in Swindon, England. The story starts when he discovers the dead body of his neighbour’s dog, Wellington. Therefore, Christopher decides to investigate the dog's death and to record his experiences in a book. But he will find out things about his mother that will leave him shocked….

I liked this book, it’s very easy to read and well written; also the story teaches you a lot of things. You can understand how a person with autism sees life, how everyday things are different and difficult. You get attached to Christopher and as you read you learn to understand him better. Still today, many people with autism are often misunderstood, and discriminated against by others. It’s an inspiring story that I think everyone should read once in their life.

Zoe, 2C

 

 

 **********

 

 

Susan Vreeland, La passione di Artemisia

Trama

La passione di Artemisia è un romanzo storico ambientato negli splendidi scenari dell'Italia del Seicento, racconta la tragica storia della giovane  artista, Artemisia vittima di stupro da parte di Agostino Tassi collega del padre Orazio Gentileschi. 

Il libro inizia il giorno 14 maggio del 1612, il giorno del processo; infatti il padre una volta saputo della violenza che la figlia ha subito ha deciso di denunciare l’accaduto con l’intento di vendicarla ma questa finirà solo per essere sbeffeggiata da tutti e non verrà mai giustiziata e lo stupratore invece se la caverà con una semplice e ridicola sentenza.  La ricostruzione storica che fa da cornice alla vicenda di Artemisia è abbastanza credibile per quanto, per ammissione stessa dell’autrice nella nota finale, si tratta di un'opera letteraria e in quanto tale si avvale di interpretazioni personali, fusioni, riletture, evitamenti. Così troviamo personaggi come Cosimo de’ Medici, coraggioso mecenate della pittrice a Firenze e Galileo Galilei, l’unico uomo che riconobbe una forza rivoluzionaria, simile alla sua. 

Perché dovresti leggerlo

Il romanzo è un tuffo nel mondo dell’arte e della cultura rinascimentale. Artemisia si muove tra le strade e le bellezze di Roma, Firenze e poi Genova seguendo e costruendo la sua vita e la sua carriera.

Ciò che più ho apprezzato di questo romanzo è proprio la figura di Artemisia come donna: determinata, ambiziosa, risoluta e geniale sono gli aggettivi che meglio possono descriverla sia come personaggio del romanzo che come personaggio storico.

Alessia Osasumwen, 4A

 

 

 

 

Informativa sull'uso dei cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire navigazione e autenticazione (limitatamente all'accesso all'area riservata). La navigazione del sito, al di fuori dell'area riservata, non comporta la memorizzazione di alcun dato personale.