Link Ministero dell'Istruzione

login area riservata docenti

login area riservata docenti

 

 

**********

 

 

George Orwell, 1984, Mondadori, 1948 

Il libro 1984 conferisce al lettore una visione subdola e manipolatrice dello Stato. Il grande fratello è il sistema che viene delineato all'interno del libro e ha il compito di controllare ogni singolo movimento dei cittadini di Londra; ogni minimo particolare è visionato da teleschermi del grande fratello e Smith, il protagonista, è ben accorto a non dare alcun sospetto.

"La pace è guerra", "La libertà è schiavitù", "L'ignoranza è forza", questi sono i tre grandi motti che occupano lo spazio nella città di Londra, e Smith, che lavora presso il Ministero della Verità in cui ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, sa bene quanto la lingua e la cultura possano influenzare la mentalità di un popolo.

A mio parere la lettura di questo romanzo è in grado di far riflettere su come possiamo essere influenzabili, ed è importante soprattutto per spingere tutti noi ad avere una propria opinione e saperla portare avanti andando contro le ingiustizie imposte dai più forti.

Eleonora Pia - 4B

 

 

**********

 

 

Christelle Dabos, Fidanzati dell’inverno, Edizioni E/O, 2018 

Il libro Fidanzati dell’inverno, primo di una saga di quattro libri, è ambientato dopo la Lacerazione che ha messo fine al vecchio mondo separandolo in arche sospese nel cielo. La protagonista, Ofelia, dotata di particolari e rari poteri è costretta ad allontanarsi dalla sua terra per un matrimonio forzato, che si scoprirà un’abile mossa diplomatica degli spiriti divini che governano le arche. Si trasferisce al Polo con il fidanzato Thorn dove non si trova a suo agio a causa della dilagante guerra tra clan, abituata com’era alla pace su Anima, esplora un mondo dove non può fidarsi di nessuno. Dopo numerosi sconvolgimenti si accinge ad essere annunciata a corte come fidanzata dell’uomo più odiato del Polo. Questo libro è molto avvincente e perfetto per chi ama il genere fantasy e distopico. Si può interpretare come un romanzo di formazione di Ofelia che trovandosi in un mondo tutto nuovo si rimbocca le maniche e cerca di farsi largo tra le infinite illusioni. 

Aurora - 4B

 

 

**********

 

 

Micheal Chabon, Il sindacato dei poliziotti yiddish, Bur, 2007

Genere: Romanzo mistery-poliziesco 

"Sono tempi strani per essere un ebreo". Questa è una frase spesso ripetuta all'interno del romanzo e descrive correttamente lo smarrimento degli abitanti di Sitka, una fredda cittadina ebraica dell'Alaska. L’ambientazione di questo romanzo è ucronica. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, infatti, molti ebrei furono spediti in questa temporanea “terra promessa”, ma, dopo molti anni, il permesso dato dal presidente degli USA è giunto a termine e questi cittadini stanno per vivere una nuova diaspora. Il protagonista del romanzo è il detective Landsman che deve risolvere lo strano caso di omicidio di un uomo trovato morto nell'hotel dove lui alloggia, con un colpo preciso che sembra un'esecuzione. Indagando su questo caso, gradualmente si arriva a conoscere la città stessa con le sue paure, il vuoto dettato da un imminente futuro sconosciuto e il tanto atteso arrivo del Messia. 

Questo libro è scorrevole, il modo di scrivere dell'autore è brillante, ironico e, allo stesso tempo, drammatico. La storia è originale e curiosa, cattura il lettore come una preda e lo porta con sé fino alla fine.

Marta - 4B

 

 

**********

 

 

Azura Helianthus, Fatum, 2021 

Arya, nonostante la sua natura demoniaca e allo stesso tempo divina la contraddistingua come una delle donne più pericolose esistenti, ha sempre preferito il bene al male. Affiancata dal demone Dantalian, di valori completamente opposti, dovrà accettare un incarico che, senza saperlo, le sconvolgerà la vita. Anche se la radicale differenza tra i due si farà sentire fin da subito, il destino ha in serbo un piano che comprende l'unione di luce e tenebre, perché "in ogni oscurità c'è la sua piccola luce e in ogni luce c'è la sua piccola oscurità".

Ho trovato e letto questo romanzo sulla piattaforma Wattpad, ma si può acquistare anche nella versione cartacea, se lo si desidera. È una lettura molto leggera e scorrevole, avvincente per tutti coloro che amano il genere fantasy combinato a una certa dose di romanticismo e dramma. Il fatto di aver letto la creazione di una ragazza adolescente (su Wattpad @sunhelia) mi ha fatto apprezzare la lettura ancora di più, un po' perché tra ragazze si sa quali particolari catturano maggiormente l'interesse e un po' perché fa sempre piacere sapere che anche i giovani si mettono in gioco per far conoscere la propria passione e il proprio talento. 

Adele - 4B

 

 

**********

 

 

Francis S. Fitzgerald, Il grande Gatsby, 1922 

Presentazione 

Ho letto di recente “Il grande Gatsby”, romanzo classico scritto da Francis S. Fitzgerald e ambientato nella Long Island delle feste di lusso nel 1922.

Trama

Nick, il narratore, affitta una casa a Long Island che confina con la villa, famosa per ospitare feste, del misterioso Jay Gatsby, segretamente innamorato della cugina di Nick, Daisy.
Quando Daisy e Gatsby si incontrano, si innamorano e cominciano ad avere una relazione, ostacolata dal marito di Daisy, Tom, anche lui impegnato in una relazione segreta con Myrtle. 
Una sera Tom e Gatsby litigano per Daisy durante una festa e dopo quella notte la vita di tutti cambierà per sempre. 
Per non rovinarvi la lettura non vi rivelerò il finale ma sappiate che si conclude con un avvincente omicidio. 

Perché dovreste leggerlo?

Perché narra le contraddizioni del mito americano, con la sua solitudine e mancanza di affetti veri. La vicenda è ambientata nei ruggenti anni ’20 e con “Il grande Gatsby” l'autore riesce a rappresentare la fine del sogno americano. 
Perciò se vi interessano le tragedie ambientate a New York e con protagonisti ricchi ma vuoti, questo è il libro che fa per voi. 

Israa - 3G

 

 

**********

 

 

David Grossman, Qualcuno con cui correre, Mondadori, 2000

È un bel libro, che ha come protagonisti 2 ragazzi: Assaf e Tamar, uno timido e impacciato, l’altra determinata e coraggiosa. Io, tuttavia, ne aggiungerei un terzo: Dinka, il cane fedele e iperattivo che catapulta Assaf nella complicata vicenda della padrona, che sembra essere scomparsa. Un giallo senza assassini, dove la conoscenza dei fatti da parte del lettore è affidata alla narrazione dai due punti di vista. Lettura scorrevole e, secondo me, adatta ai ragazzi della nostra età, in quanto il tema fondamentale è l’importanza della vera amicizia. 

Silvia - 4 B

 

 

 **********

 

 

David Safier, Delirio di una notte di mezza estate, Sperling & Kupfer, 2011

Genere: narrativa straniera; finzione 

Rosa detesta tutto nella sua vita e il suo grande amore sta per sposarsi con un'altra. Dopo una seduta di ipnosi la protagonista si risveglia in una delle vite precedenti della sua anima, in particolare in quella di Shakespeare, personaggio rappresentato in modo diverso da come solitamente lo si studia e con cui inizia una convivenza alquanto insolita.

I dialoghi fra i due e le avventure a cui andranno incontro sono davvero esilaranti. Ci sono molte vicende che strapperanno tante risate. Tuttavia, il viaggio di Rosa non è fine a se stesso. Infatti, per poter tornare alla sua vita, deve rispondere alla seguente domanda: cos’è il vero amore?

Il romanzo mi è piaciuto tantissimo perché in esso di parla delle diverse forme dell’amore, nessuna meno importante delle altre. Il messaggio dell’autore è semplice e molto piacevole.

Ritengo questo libro molto originale e la sua lettura è anche divertente tanto che ti fa finire il libro con un sorriso felice e soddisfatto, evidenziando anche il messaggio finale su cui riflettere.

 Victoria - 4B

 

 

 

 

 

 

 

 

Informativa sull'uso dei cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire navigazione e autenticazione (limitatamente all'accesso all'area riservata). La navigazione del sito, al di fuori dell'area riservata, non comporta la memorizzazione di alcun dato personale.