Lunedì 18 novembre p.v. il Liceo Galileo Galilei accoglierà il prof. Michelangelo Mangano, fisico teorico presso il CERN di Ginevra. Saranno due gli interventi che si svolgeranno nell’Aula Magna della sede della scuola:

  • la mattina alle ore 11.00 il prof. Mangano dialogherà con gli studenti e i docenti su tematiche afferenti il prestigioso laboratorio internazionale, il Large Hadron Collider, la ricerca in fisica delle particelle e le prospettive future degli studi in tale ambito;
  • la sera, alle ore 18.30, terrà un incontro aperto alla cittadinanza sulla fisica delle particelle, il CERN e la ricerca delle leggi fondamentali in natura.

L’accensione dell’acceleratore LHC del CERN e la scoperta del bosone di Higgs, nel 2012, hanno portato la fisica all’attenzione del grande pubblico. Nelle sue presentazioni il prof. Mangano metterà, quindi, questi importanti eventi nel contesto più generale della comprensione di come funziona l’universo a partire dai fenomeni subatomici fino a quelli su sala cosmica.

Michelangelo Mangano - CERN

Michelangelo Mangano si è diplomato presso il Liceo Galilei nel 1979 e ha studiato fisica teorica alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Ha ricevuto incarichi di ricerca presso il Dipartimento di Fisica Teorica dell’Università di Princeton (1984-1986), del laboratorio Fermilab a Chicago (1986-1988), presso la sede di Pisa dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e alla Scuola Normale Superiore (1988-1995). Dal 1995 lavora presso il gruppo teorico del CERN a Ginevra.

La sua attività di ricerca è focalizzata sullo studio delle collisioni fra particelle ad alta energia, per la comprensione delle leggi fondamentali della natura, attraverso l’osservazione dei componenti fondamentali della materia e delle loro interazioni. Fra il 1988 ed il 2000, ha collaborato con l’esperimento CDF al laboratorio Fermilab di Chicago, dove ha contribuito alla scoperta del quark top.

Dal 2009 è responsabile del “LHC Physics Centre at CERN” (LPCC), che contribuisce alle attività di interpretazione dei dati del Large Hadron Collider. È membro dei Consigli Scientifici di numerose organizzazioni di ricerca internazionali, in Europa e negli Stati Uniti.

Oltre a essere in prima linea nel campo della ricerca, il professore si occupa anche di divulgazione e cultura della scienza e della fisica e di formazione dei docenti.

Gli incontri con il prof. Michelangelo Mangano rientrano nell’ambito delle attività organizzate per celebrare il cinquantennale del Liceo Galilei: hanno l’obiettivo di rendere partecipi non solo gli studenti ma anche la cittadinanza intera delle domande, delle conquiste e dei problemi della ricerca scientifica contemporanea.

 

 

 

inizio pagina

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire autenticazione e navigazione. L'utilizzo del sito ne costituisce accettazione implicita.