Delibera della Giunta provinciale di Verona
relativa all'istituzione del Liceo Galilei (26 marzo 1969)

 

delibera della giunta della provincia di Verona 26 marzo 1969 - trascrizione nel testo

 

trascrizione ai fini dell'accessibilità

 

PROVINCIA DI VERONA

Prot. N. 3417

ESTRATTO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

seduta del 26 MARZO 1969

Oggetto n. 57/944

Istituzione di un nuovo liceo scientifico in Verona - Quartiere Borgo Roma -

Inoltro domanda al Ministero della P.I. - Assunzione oneri di legge

 

L'Assessore alla P.I. riferisce quanto segue:

Considerato l'enorme accrescimento scolastico verificatosi negli ultimi anni, anche dovuto allo sfociare degli alunni della scuola dell'obbligo, e l'affluenza al Liceo Scientifico "A. Messedaglia", che conta in tutto 1617 frequentanti, di cui 649 iscritti nella sede centrale e 968 nelle sedi staccate in Borgo Roma.

Vista l'impellente necessità di provvedere alla nuova istituzione di un liceo scientifico nel quartiere di Borgo Roma, ove ora esiste la sede staccata.

Valutata l'opportunità scolastica e funzionale di detta creazione si verrebbe a risolvere in senso duraturo problemi d'ordine scolastico ed amministrativo, che attualmente sono aperti e potrebbero acuirsi per il continuo crescere di detta popolazione scolastica, dichiara alla Giunta la necessità di provvedere tempestivamente e sottopone il testo deliberativo che segue: 

LA GIUNTA

udito il relatore:

Assunti per l'urgenza i poteri del Consiglio, salva ratifica consiliare ai sensi dell'art. 251 T.U.L.C.P. 4/2/1915 n. 148

DELIBERA

  1. d'inoltrare al Ministero della P.I., tramite il Provveditorato agli Studi di Verona, istanza intesa ad ottenere l'istituzione in Verona - quartiere Borgo Roma - di un nuovo Liceo Scientifico.
  2. di assumere sin d'ora a carico provinciale ai sensi dell'art. 144 del U.L.C.P. 3/3/1934 n. 383, tutti gli oneri relativi al funzionamento dell'Istituto stesso, una volta istituito.
  3. di fornire sede nella zona citata, ritenuta idonea in base agli studi sulla divisione dell'afflusso studentesco nella città di Verona.
  4. di sottoporre il presente provvedimento alla ratifica del Consiglio Provinciale nella prossima sessione.

Sottoposto a votazione, il provvedimento risulta approvato con voti unanimi e palesi.

 

Verbale letto, approvato e sottoscritto

IL PRESIDENTE

f.ª Tomelleri

L'ASSESSORE ANZIANO

f.ª Dalli Cani

 

 

 

inizio pagina

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire autenticazione e navigazione. L'utilizzo del sito ne costituisce accettazione implicita.