Il MIUR, con la recente nota n.3359 del 17/04/2014 "Indicazioni alle istituzioni scolastiche ed educative statali in merito alla fatturazione elettronica" che riprende il decreto MEF n.55 del 3 aprile 2013, indica modalità operative e tempistiche in merito alla gestione della fatturazione elettronica.

Di seguito riportiamo i punti principali:

  • i fornitori delle istituzioni scolastiche ed educative statali (scuole) dovranno emettere solo fatture elettroniche in conformità alle specifiche tecniche pubblicate sul sito www.fatturapa.gov.it.
    L'obbligo decorre dal 06/06/2014;
  • le scuole devono comunicare al fornitore il Codice Univoco Ufficio disponibile in IPA (http://www.indicepa.gov.it).
    I fornitori devono inserire, all'interno delle fatture elettroniche, il Codice Univoco Ufficio della scuola e il CIG della relativa procedura di acquisto al fine di rendere più facilmente identificabile ogni fattura;
  • dal 6/06/2014 le fatture elettroniche saranno rese visibili tramite il sistema SIDI che provvederà automaticamente a ricevere le fatture (i fornitori inviano le fatture al Sistema di Interscambio che le trasmette al MIUR per messa a disposizione delle Scuole tramite il SIDI).
    • Il DSGA riconoscerà/rifiuterà la fattura mediante il sistema SIDI.
    • Il DSGA opererà come di consueto con i pacchetti già in uso per l'estinzione totale/parziale del debito corrispondente alla fattura (pagamenti).
  • a decorrere dal 06/09/2014 la scuola è obbligata a rifiutare le fatture emesse con modalità diverse dal formato elettronico, anche se predisposte antecedentemente al 6/06/2014.
    L'obbligo del rifiuto è accompagnato dal divieto a pagarle.

 

Tanto precisato, si comunica di seguito il codice univoco del liceo Galilei necessario per l’emissione delle fatture

UFAGYM

 

 

 

 

 

 

inizio pagina

Questo sito utilizza cookies tecnici per gestire autenticazione e navigazione. L'utilizzo del sito ne costituisce accettazione implicita.